Arredamento

Elementi di arredo

Curiosità

Impianto home theatre come scegliere migliore

Come scegliere il miglior impianto home theatre per il salotto di casa vostra: suggerimenti e consigli, caratteristiche, cose da sapere per creare una vera sala cinema in casa.

Le possibilità di ricrearsi una sala cinema in casa sono infinite, ed una volta individuata la stanza del vostro appartamento ad hoc, si tratta di scegliere l’oggetto dei desideri, ovvero quale impianto home theatre vi permetterà, una volta seduti comodamente in poltrona o sul divano assieme ad amici e parenti, di gustarvi un film da Oscar o la vostra serie preferita su Netflix, Prime oppure il big-match di Serie A o di Champions League.

Impianto Home Theatre: il televisore

Il punto di partenza ovviamente è la scelta del giusto televisore.

Qui le discussioni potrebbero non finire mai, fra la scelta per lo schermo piatto o curvo o addirittura spingendosi fino al proiettore che crea tanto quell’effetto Cinema anni 50 amato da molti.

Lasciando al lettore campo libero per provare i diversi modelli direttamente nei negozi “fisici”, indichiamo le caratteristiche principali che dovrà avere il vostro televisore, cioè il tipo di risoluzione per avere sempre la migliore immagine possibile:

Indipendentemente dalla risoluzione scelta, un televisore di moda è la cosiddetta Smart Tv, che vi permette di accedere ad Internet direttamente con il telecomando, potendo così guardare i video più popolari di Youtube, fare shopping stando seduti in poltrona su un sito di e-commerce o leggere le ultime notizie.

A garantirvi la grandezza dell’immagine sarà certamente il video proiettore: per le proprie esigenze.

Sappiate che vi servirà un telo, sebbene non sia raro che si scelga di proiettare direttamente sul muro, e soprattutto avrete bisogno di una stanza buia per ottenere la prestazione migliore durante la visione.

Vedere la guida: .

Impianto Home Theatre: audio

Sono molteplici gli impianti Home Theatre disponibili in commercio, partendo dai modelli 2.1 per arrivare ai 7.1, i più complessi ed anche i più affascinanti. Concentriamoci su una tipologia standard, come quella degli impianti 5.1, ovvero costituiti da 5 altoparlanti ed un subwoofer.

Per quanto riguarda la disposizioni delle casse all’interno della stanza, è molto semplice:

Immagini: impianto Home Theater

Continua:


Continua a leggere:

www.gefest-sv.kiev.ua

www.progressive.ua

www.yarema.ua/rulonnye-shtory/24-rulonnye-shtory